SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

FREE SHIPPING

Biodiversità: cos'è e perché è importante preservarla

Biodiversità: cos'è e perché è importante preservarla

Negli ultimi anni hai sentito parlare sempre più spesso di biodiversità. Che sia per questioni legate ai cambiamenti climatici o all’inquinamento, questo argomento è infatti al centro di numerose discussioni e studi. Perché? È presto detto. La biodiversità è essenziale per la vita sulla Terra. Senza di essa, infatti, verrebbero a mancare le risorse fondamentali per la nostra sopravvivenza. Una questione non da poco, se ci pensi. Proprio per questo abbiamo deciso di scrivere un articolo su cos’è la biodiversità, sul suo significato e, soprattutto, sulla sua importanza. Preparati a scoprire tutto sulla diversità biologica.



Cos’è la biodiversità?

In ecologia, il termine biodiversità, o anche diversità biologica, si riferisce alla grande varietà di organismi e microrganismi viventi presenti sul nostro pianeta. Si tratta dell’insieme di specie animali, piante e funghi che abitano nei rispettivi ecosistemi e che, vivendo in relazione tra loro, danno vita ad un equilibrio essenziale per vivere sulla Terra.

È grazie alla biodiversità che abbiamo accesso alle risorse basilari per sopravvivere, parliamo di cibo, acqua pulita, ripari e molto altro ancora.

Biodiversità: significato e definizione

Il termine fu coniato nel 1988 dall'entomologo americano Edward O. Wilson. Mentre fu solo durante la Conferenza ONU su ambiente e sviluppo di Rio de Janeiro del 1992 che ne fu stabilita la definizione. Infatti, proprio in quell’occasione, fu precisato che biodiversità “significa la variabilità degli organismi viventi di ogni origine, compresi inter alia gli ecosistemi terrestri, marini ed altri ecosistemi acquatici, ed i complessi ecologici di cui fanno parte; ciò include la diversità nell’ambito delle specie, e tra le specie degli ecosistemi”.

Dalla definizione di biodiversità si evince quindi che la stessa include tre livelli di diversità: genetica, di ecosistema e di specie. Nello specifico:

  • la diversità genetica identifica il patrimonio genetico degli organismi viventi della terra e si basa, in particolar modo, sulla differenze dei geni all’interno di una specie;
  • la diversità di ecosistemi è costituita dai vari habitat naturali in cui i vari esseri viventi vivono e si evolvono;
  • la diversità di specie rappresenta la quantità o la frequenza di una stessa specie in un dato ambiente.

Secondo alcuni dati riportati dal sito ufficiale del WWF, la scienza ha finora descritto circa 1,70 milioni di specie contro gli oltre 12 milioni di specie stimate. Un numero destinato a crescere ad ogni nuova scoperta e, allo stesso tempo, fortemente minacciato dalle sempre più frequenti estinzioni.

L’importanza della biodiversità

La biodiversità e le risorse biologiche sono elementi essenziali per lo sviluppo e la preservazione di habitat, ecosistemi e territori più in generale. Proteggerle e preservarle serve a garantire le condizioni necessarie allo sviluppo di nuova vita e a ridurre il rischio di calamità naturali e altri eventi drammatici che possono minacciare la sopravvivenza delle varie specie.

Esse ci forniscono inoltre i cosiddetti servizi ecosistemici, ossia tutto il necessario per vivere e progredire. Si tratta di risorse utili ai nostri fabbisogni nutritivi e allo sviluppo della nostra economia e dell’agricoltura. Servizi vitali per il nostro benessere e la nostra salute che comprendono le risorse idriche, il cibo, la legna e altri combustibili, i materiali da costruzione, i meccanismi climatici e di diffusione dei virus, le bellezze naturali e altri servizi di supporto che ci consentono di vivere in un ambiente funzionale e accogliente.

Questo è il motivo per cui la biodiversità è così importante. La perdita della diversità biologica causerebbe infatti innumerevoli danni alla nostra specie e al nostro pianeta. Senza la biodiversità la nostra vita e quella di tutti gli altri esseri viventi sarebbe a rischio.

Biodiversità: conclusioni

Come abbiamo visto, la biodiversità identifica la ricchezza di ogni tipo di vita sul nostro pianeta e la sua unità di riferimento è costituita dalla specie, ossia un insieme di organismi in grado di scambiarsi materiale genetico. Specie che vivono in relazione e in costante equilibrio per garantire condizioni di vita ottimali sulla Terra. Un equilibrio fragile che è sempre più minacciato dalla presenza e invadenza dell’uomo.

Per sopravvivere, infatti, noi esseri umani usiamo e consumiamo un numero sempre maggiore di risorse naturali. Il sovrasfruttamento degli oceani, la distruzione delle foreste e l’inquinamento ambientale e delle risorse idriche stanno mettendo a repentaglio la sopravvivenza di tutte le specie. Ogni anno le risorse della Terra finiscono prima e faticano ad essere rigenerate in tempo. Dobbiamo lasciare il tempo alla natura di rigenerarsi per permettere alla nostra ricchezza primaria, la biodiversità, di non estinguersi.

Noi di KAMPOS ci impegniamo ogni giorno a ridurre gli sprechi e a proteggere il nostro pianeta. Acquistando i nostri prodotti, parte del ricavato finanzierà le attività di salvaguardia degli oceani di One Ocean Foundation. Unisciti a noi, insieme possiamo farcela.